Salta al contenuto principale
  • Men' Six Nations
  • Women's Six Nations
  • U20 Six Nations

Redpath ritorna mentre la Scozia seleziona cinque esordienti

David Cherry and Cameron Redpath lift the trophy

Cinque giocatori senza caps sono stati scelti da Gregor Townsend nella sua rosa di 39 uomini per la Scozia per il Guinness Six Nations, mentre Cameron Redpath torna con il Cardo.

L’estremo dei Saracens Andy Christie e il mediano di mischia londinese Ben White sono entrambi premiati con le convocazioni in vista dell’apertura del campionato contro l’Inghilterra il 5 febbraio. A loro si uniscono nella rosa gli altri giocatori senza cap Rory Darge (flanker, Glasgow Warriors), Ben Vellacott (mediano di mischia, Edimburgo) e Kyle Rowe (ala, London Irish). Rowe è stato in precedenza un membro delle squadre Scotland Sevens e U20, mentre Christie ha anche rappresentato la Scozia a livello giovanile, giocando per gli Under 16.

Altrove, c’è anche un richiamo per il 22enne Redpath, che ha giocato un ruolo importante al suo debutto nel campionato dell’anno scorso quando la Scozia ha sconfitto l’Inghilterra a Twickenham per la prima volta in 38 anni. L’infortunio subito ha significato che Redpath non ha vinto un’altra presenza da quella storica notte, ma essendo recentemente tornato in azione per Bath, il centro potrebbe affrontare di nuovo l’Inghilterra nel Round 1.

Cameron Redpath

L’allenatore della Scozia Gregor Townsend ha dichiarato: “Quando guardi attraverso la rosa, questa è la più competitiva che ho visto in così tante aree e questo è una testimonianza della forza e della profondità che abbiamo. Siamo in grado di convocare diversi nuovi giocatori nella rosa come Andy Christie, Kyle Rowe e Ben White. Siamo a conoscenza di tutti i giocatori senza cap da un po’ di tempo ormai e di recente hanno tutti sperimentato una svolta in termini di prestazioni a livello di club.

Una parte fondamentale della selezione della squadra è stata la forma gratificante e questo vale sicuramente per Ben Vellacott e Rory Darge che sono stati eccellenti per i loro club in questa stagione. Siamo lieti di poter includere Cameron Redpath nella rosa dopo aver saltato gli ultimi mesi per un infortunio.

È riuscito a ottenere una partita alle sue spalle prima della selezione della squadra, quindi vedremo come si comporterà per Bath e nel nostro allenamento nelle prossime due settimane. Il Guinness Sei Nazioni è la migliore competizione che abbiamo nel rugby, quindi essere coinvolti è un vero privilegio, soprattutto a partire dalla sfida ai nostri rivali storici di fronte a un pubblico di casa tutto esaurito”.

Anche il centro di Northampton Rory Hutchinson si guadagna la selezione non avendo giocato per la Scozia nel 2021, mentre Magnus Bradbury, il pilone WP Nel e la seconda linea Jonny Grey tornano dopo aver saltato tutte le Autumn Nations Series. Stuart Hogg, reduce dalla conquista del primo posto nella classifica dei marcatori di tutti i tempi della Scozia a novembre, è ancora una volta capitano del suo Paese ed è affiancato dai compagni Lions Finn Russell, Ali Price, Zander Fagerson, Chris Harris, Rory Sutherland, Duhan van der Merwe e Hamish Watson. Ewan Ashman, Jamie Hodgson, Josh Bayliss, Javan Sebastian, Pierre Schoeman, Rufus McLean e Sione Tuipulotu hanno tutti ricevuto le loro prime presenze in Scozia in autunno e sono stati nominati di nuovo.

Google Ads Manager – Leaderboard

CONVOCATI

Avanti

Ewan Ashman – Sale Sharks – 2 caps
Josh Bayliss – Bath Rugby – 2 caps
Jamie Bhatti – Glasgow Warriors – 22 caps
Magnus Bradbury – Edinburgh Rugby – 14 caps
Andy Christie – Saracens – uncapped
Scott Cummings – Glasgow Warriors – 21 caps
Rory Darge – Glasgow Warriors – uncapped
Matt Fagerson – Glasgow Warriors – 17 caps
Zander Fagerson – Glasgow Warriors – 42 caps
Grant Gilchrist – Edinburgh Rugby – 48 caps
Jonny Gray – Exeter Chiefs – 64 caps
Nick Haining – Edinburgh Rugby – 10 caps
Jamie Hodgson – Edinburgh Rugby – 3 caps
Stuart McInally – Edinburgh Rugby – 43 caps
WP Nel – Edinburgh Rugby – 43 caps
Jamie Ritchie – Edinburgh Rugby – 31 caps
Pierre Schoeman – Edinburgh Rugby – 4 caps
Javan Sebastian – Scarlets – 1 cap
Sam Skinner – Exeter Chiefs – 15 caps
Rory Sutherland – Worcester Warriors – 16 caps
George Turner – Glasgow Warriors – 20 caps
Hamish Watson – Edinburgh Rugby – 45 caps

Trequarti

Mark Bennett – Edinburgh Rugby – 22 caps
Darcy Graham – Edinburgh Rugby – 22 caps
Chris Harris – Gloucester Rugby – 31 caps
Stuart Hogg – Exeter Chiefs – 88 caps – Captain
Rory Hutchinson – Northampton Saints – 5 caps
Sam Johnson – Glasgow Warriors – 21 caps
Blair Kinghorn – Edinburgh Rugby – 28 caps
Rufus McLean – Glasgow Warriors – 2 caps
Ali Price – Glasgow Warriors – 46 caps
Cameron Redpath – Bath Rugby – 1 cap
Kyle Rowe – London Irish – uncapped
Finn Russell – Racing 92 – 58 caps
Kyle Steyn – Glasgow Warriors – 3 caps
Sione Tuipulotu- Glasgow Warriors – 1 cap
Duhan van der Merwe – Worcester Warriors – 13 caps
Ben Vellacott – Edinburgh Rugby – uncapped
Ben White – London Irish – uncapped